Jeans a zampa d’elefante

L’indumento principe del guardaroba, il jeans, riscopre le linee morbide degli Anni Settanta Protagonista jeans.

L’indumento principe del guardaroba, il jeans, riscopre le linee morbide degli Anni Settanta
Protagonista jeans. Chiaro o scuro. A zampa, molto femminile. Basta osservare i look di Victoria Beckham e Nicole Richie entrambe sostenitrici un tempo non troppo lontano dello skinny jeans sempre e comunque, oggi votate al denim scampanato, per capire di che cosa stiamo parlando.

Ritorna il denim largo in fondo, il flare pants.
In vita il pantalone rimane aderente e fasciante e si allarga gradualmente sul fondo avvicinandosi alla rediviva zampa d’elefante.

Il low cost ha già risposto sia in versione jeans (i Flary di H&M stanno spopolando almeno quanto accadde agli skinny modello Squin dello scorso anno) che in versione pantalone, in cotone, tweed, lanetta, fustagno.

Slim a vita bassissima per una donna aggressiva e grintosa quelli proposti da Dsquared, si ispirano alla fine degli anni Settanta i jeans del brand Swish che propone vita altissima, esasperata, o vita bassa con grosse zampe di elefante.

Quattro nuovi stili per quattro approcci ai cinque tasche.
«Super Flare», dalla forma a campana, «Edie», modello a gamba dritta con ricami, «Sophie», un denim dall’anima fashion, aderente, «Lucy», aggressivo e glamorous.

Gioca in casa J Brand, marchio di jeans e denim fondato a Los Angeles nel 2005 da Jeff Rudes, vecchia volpe del mercato, e dalla stylist Susie Crippen, innamorata e specializzata nelle varie interpretazioni dell’intramontabile «tela di Genova».

Il jeans è stato avvistato indosso a numerose star, da Angelina Jolie a Kate Moss e Jennifer Lopez.
Ultima in ordine di tempo a essere immortalata con i J Jeans è stata Cameron Diaz, bionda californiana dagli occhi azzurri come il mare e dalle proporzioni praticamente perfette.

Jacob Choèn propone un cinquetasche dove il denim è tessuto con il cashmere e la Dondup invece è alla ricerca per recuperare l’antico colore Guado d’origine vegetale, per inserire questa tinta nella collezione.

Nella Capitale spopolano quelli targati Miss Maggie, perfetti sul fondoschiena, ma anche quelli di Phard e Monella Vagabonda.
Sulle passerelle dell’alta moda Gattinoni, maison romana, opta per un jeans larghissimo abbinato a gilet stretto.

Intanto, anche la moda junior si adatta alle tendenze.

Nelle vetrine …

Il ritorno dei jeans a zampa d’elefante su Il Tempo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: