Una collezione plus-size di abiti per donne formose: Victoria Beckham apre alle taglie forti

Oprah Winfrey indossa Victoria Beckham

E’ evidente il recente interesse suscitato nel mondo della moda dalle cosiddette “taglie forti”. Da ogni dove giungono notizie di questo o di quello stilista che aggiunge una linea “plus size” alle proprie collezioni, che ospita una modella “oversize”, che prende in considerazione le donne giunoniche.
Sebbene, in realtà, tutto questo “plus” e tutto questo “over” non è che si vedano poi così tanto, la verità è che qualcuno comincia a pensare alle donne non più come asfittici manichini ma come persone normali, con pregi, difetti ed imperfezioni che rendono ogni persona unica.

E’ la volta di Posh, l’ex spice girl Victoria Beckham ed ex paladina del look “skinny”, che con una linea di abiti – la cui testimonial d’eccezione è stata Oprah Winfrey – adatti per tutte le taglie e, più in generale, per tutte le donne dalle più magre a quelle più formose ed abbondanti.

La Beckham famosa (tristemente) per le diete alle quali si è via via sottoposta, per il suo aspetto ultramagro, ha invece dedicato con questa collezione, il suo “mood” a tutte le donne, senza che nessuna possa sentirsi in difficoltà a vestire lo stile Posh, creando una linea di abbigliamento femminile, pensata non per nascondere ma per accompagnare ed esaltare forme e rotondità. In altre parole, una linea molto stylish, dall’alta vestibilità.

Oprah Winfrey, come divevo poco prima, è stata testimonial d’eccezione ma anche un vero trionfo, sia per la presentatrice, che indossava un tailleur che esaltava il suo vasto decolleté, sia per la Beckham che ha visto confermate le proprie aspettative relative al popolo plus-size femminile.

Posh, con la sua collezione per tutte le donne, permette alle donne giunoniche di vestirsi allo stesso modo delle filiformi, senza più coprirsi con abiti-sacco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *