Scarpe Hogan: come difendersi dalle imitazioni e dalle contraffazioni

Scarpe Hogan Olympia L’abbigliamento griffato, tanto ambito dai modaioli accaniti, è sempre stato oggetto di contraffazione ed imitazione con il conseguente danno dell’immagine (e degli affari) dei produttori. Ma non solo

Scarpe Hogan Olympia

L’abbigliamento griffato, tanto ambito dai modaioli accaniti, è sempre stato oggetto di contraffazione ed imitazione con il conseguente danno dell’immagine (e degli affari) dei produttori. Ma non solo.

I capi d’abbigliamento “griffati” ma falsi, non sono nemmeno sicuri, ovviamente. I materiali utilizzati, le finiture e la lavorazione stessa non possono garantire che maglie, gonne, scarpe, intimo e quant’altro, a contatto con la pelle, non diano luogo a reazioni di qualche tipo.
Le scarpe, in particolare, rappresentano un ulteriore motivo di rischio. Se i materiali utilizzati non sono compatibili con i movimenti del piede possono creare fastidi anche prolungati ed impedire il corretto svolgimento della deambulazione.

Riconoscere, però, un capo contraffatto, può risultare complicato, specie per chi fa acquisti online, proprio perchè non ha modo di verificare personalmente la bontà dell’oggetto acquistato, dei materiali utilizzati e delle finiture.

Come riconoscere le scarpe Hogan originali dalle imitazioni su PourFemme
Su PourFemme hanno pubblicato di recente una sorta di vademecum per riconoscere e smascherare le scarpe Hogan contraffatte da quelle autentiche, sottolineando cosa osservare e a cosa fare attenzione per evitare di ricevere una fregatura.

I suggerimenti riguardano la stampa e l’impressione del marchio sulla scarpa, la forma della linguetta, la precisione e la simmetria delle cuciture, il taglio a vivo di alcuni elementi, la confezione, la calzabilità.

In breve, come suggerisce un lettore di PourFemme, per essere sicuri al cento per cento che le vostre scarpe Hogan siano al 100% originali, bisognerebbe acquistarle solo dai rivenditori autorizzati.
Evitare perciò mercatini, bancarelle, fiere o outlet di vario genere. E anche Internet: visto che la Hogan non concede l’autorizzazione di utilizzare il proprio marchio sul web a nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: