Non mi piego alla moda

Le italiane guardano le sfilate ma alla fine decidono da sole il proprio stile.

Le italiane guardano le sfilate ma alla fine decidono da sole il proprio stile. Lasciandosi guidare dall’istinto.

Le italiane sono della gran modaiole ma non si lasciano abbindolare dal fashion system: anche se non rinunciano a guardare le fotografie e i servizi con le ultime novità in passerella, alla fine acquistano lasciandosi guidare dall’istinto e dall’emozione, fidandosi soprattutto dello specchio (73%).

Tant’è che, bando alle distrazioni, la maggior parte fa shopping da sola, senza mamme, amiche o fidanzati, soprattutto se annoiati o sbuffanti, al seguito.

A rivelarlo è il settimanale Grazia, sulla base di un questionario elaborato con con il Politecnico di Milano (facoltà di Design della Moda), a cui hanno risposto poco più di 13mila lettrici.

Ebbene, il 65% decide il proprio look, mischia i capi e sceglie gli abbinamenti, senza seguire troppo ciò che dicono gli stilisti.

Ma quali sono i capi a cui non si può proprio rinunciare?
I jeans (45%) e la camicia bianca (26%), anche se l’abito del cuore è «quello che fa sentire sicura una donna a un colloquio di lavoro».

Le scarpe sono amatissime: ben il 45,5% delle donne ha detto di sentirsi più bella e sexy con i tacchi alti che con una scollatura.

Non è un caso che la parte del leone nel guardaroba femminile la facciano gli accessori: scarpe (38,5%), borse (22%), collane e orecchini (16%).

Quando poi si tratta di investire in un acquisto però non ci sono stiletti o vestitini che tengano: quasi una su due (il 40%) punta sulla borsa.

Le scelte di moda delle italiane su libero.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: