Mario Boselli: Milano, la moda e i sogni

Mario Boselli, 67 anni, presidente della Camera Nazionale della Moda ha rilasciato un’intervista a Ivan Donati del portale MilanoDaBere.

Mario Boselli, 67 anni, presidente della Camera Nazionale della Moda ha rilasciato un’intervista a Ivan Donati del portale MilanoDaBere.

Boselli, grande professionista di notevole esperienza al servizio della moda italiana ha dapprima commentato l’ultima Milan Fashion Week, affermando che all’inizio gli operatori pensavano in un’assenza di massa dei compratori che invece non sono mancati, quantunque si sia rilevata una mancanza di certa creatività. “La Milan Fashion Week” dice “ha proposto giustamente una moda matura e rispettosa.”

Boselli continua con una serie di considerazioni sulla città capitale della moda italiana, Milano e con la propria concezione di moda: “La moda è un settore eccellente dell’economia nazionale, che io servo con orgoglio. La moda è concretezza, lavoro e ricchezza. Tutto questo non solo per gli stilisti ma anche per le migliaia di addetti al lavoro. Inoltre, è uno dei pochi ambiti che resiste alle sfide della globalizzazione, integrandosi con altri sistemi, ma mantenendo grande carattere e personalità.”

Alla domanda “Cosa si augura per i nuovi talenti?” risponde
“Che abbiano l’umiltà di accettare all’inizio qualunque occupazione: si fa fatica a fare subito lo stilista, bisogna imparare ad entrare nel mondo della moda dalla porta di servizio.”

L’articolo su Mario Boselli e la moda italiana su MilanoDaBere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: